Cosa fare in caso di emorroidi COSA SONO?

Le emorroidi sono piccoli cuscinetti di tessuto spugnoso ed estremamente vascolarizzato, fisiologicamente presenti nel canale anale dove favoriscono l'evacuazione e il contenimento di feci e gas. In chi soffre di emorroidi però, questo tessuto può cedere, dando luogo alle cosiddette emorroidi interne o esterne.
Le emorroidi interne rimangono all'interno del canale anale e sono spesso asintomatiche, tranne che per un lieve sanguinamento riscontrabile occasionalmente nelle feci. Le emorroidi esterne si presentano invece come protuberanze esterne all'ano, e sono associate a dolore, prurito e disagio nello stare seduti.

CAUSE DELLE EMORROIDI

Le cause che portano alla formazione delle emorroidi possono essere tante. In primo luogo ha molta importanza la dieta: cibi grassi o raffinati predispongono all'insorgenza delle emorroidi, così come tutti i cibi e bevande stimolanti e/o irritanti (cioccolato, fritti, spezie, alcoolici, caffè, tè, cacao, bevande gassate, salse, crostacei, formaggi stagionati e insaccati).

Un altro fattore scatenante è la continua stimolazione o irritazione dell'ano e della regione perianale, dovute a scariche troppo frequenti come nel caso di diarrea cronica o abuso di lassativi. Anche la stitichezza associata allo sforzo nella defecazione può essere considerata un fattore favorente l'insorgenza.

Emorroidi in gravidanza

PREVENZIONE E CONSIGLI PRATICI

Le emorroidi sono un problema molto diffuso, ma per prevenire la loro comparsa bastano poche e semplici regole:

  • seguire una dieta equilibrata
  • svolgere attività fisica con costanza per favorire la regolarità intestinale
  • evitare di trascorrere molte ore nella medesima posizione, sia seduta che eretta
  • curare l'igiene intima

In particolare, se si soffre di emorroidi, è necessario prestare attenzione alla propria igiene personale, lavandosi dopo ogni evacuazione e asciugando poi la zona con cura e delicatamente. Attenzione però alla scelta del detergente intimo, che dev'essere il più possibile neutro e delicato. Anche la temperatura dell'acqua è importante: meglio lavarsi con acqua fredda ma non gelida ed evitare quella troppo calda.
L'umidità non aiuta a migliorare i sintomi, per questo è bene indossare biancheria intima di cotone.

Sollevare carichi pesanti ed effettuare sforzi eccessivi durante la defecazione possono invece aggravare i sintomi.

Scopri i nostri consigli alimentari

CURARE LE EMORROIDI

I farmaci utilizzati in caso di emorroidi hanno azione decongestionante, anestetica e/o disinfettante allo scopo di alleviare i sintomi senza curare la cause del disturbo. Per questo è bene assumere tali farmaci sotto controllo medico.

Chi soffre di emorroidi spesso ha l'abitudine di trattenere lo stimolo a defecare, proprio a causa del dolore associato. In questi casi, l'assunzione di un ammorbidente delle feci può rendere più facile l'evacuazione, diminuendo il dolore al passaggio e rendendo meno necessario il ricorso ai lassativi.

Tuttavia, se il problema persiste, potrebbe diventare necessario un intervento più drastico come la rimozione delle emorroidi tramite interventi ambulatoriali o operazioni chirurgiche.

Scopri i rimedi naturali.